Santuario Madre del Buon Consiglio

Genazzano RM

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Papi e Santi pellegrini al Santuario

I papi hanno dimostrato sempre particolare attenzione per il nostro Santuario.
Urbano VIII°, Pio IX°, Giovanni XXIII° e Giovanni Paolo II° sono qui venuti quali devoti pellegrini. Innocenzo XI° incoronò la Santa Immagine per mezzo del Capitolo della Basilica Vaticana di S. Pietro. Benedetto XIV° approvò l'Istituzione della Pia Unione Primaria Madre del Buon Consiglio alla quale volle iscriversi per primo. Paolo VI° approvò l'Officio proprio per la festa della Madonna del Buon Consiglio. Leone XIII°, che fin da bambino fu educato a rivolgersi a Maria quale Madre del Buon Consiglio, elevò alla dignità di Basilica il Santuario, diede la facoltà di imporre lo scapolare della Madre del Buon Consiglio, e volle che nelle Litanie Lauretane si inserisse l'Invocazione, "Mater Boni Consilii". Giovanni Paolo II° invocò la Madonna del Buon Consiglio all'inizio del suo Pontificato, e nel 1993 è venuto pellegrino a Genazzano a venerare la Madonna .
 

 

Informativa cookie

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Informativa cookie in forma estesa

pellegrinaggi


ORARI della BASILICA SANTUARIO DI GENAZZANOImmagine Affresco

 

Apertura della Basilica:

dalle ore 7.00 alle 12.45; dalle 15.30 alle 18.30 (ora solare),  dalle 15.30 alle 19.30 (ora legale).

 

 

SS. Messe:

-Feriale ore 7:30 - 9:00 - 17:00 (ora solare) alle 18:00 (ora legale);

-Prefestivo ore 7.30 - 9.00 - 18.00;

-Festivo (*) ore 7:30 - 9:30- 11:00 - 18:00

(*) Nella parrocchia di San Giovanni la S.Messa si celebra alle ore 8:00.

 

Tel: +39 06 95 79 002 Mail: santuariombc@gmail.com

Pagina Facebook del Santuario: https://www.facebook.com/madredelbuonconsiglio.genazzano

Per le foto si ringrazia lo studio fotografico Dino's Photo di Genazzano http://www.dinosphoto.it/home.html